Home


Adieu


Ok ragazzi, ci siamo.

Durante la quarantena avevate bisogno di me e ci sono stata. Vi ho servito volentieri e sono molto contenta di “aver aiutato” un pochino anche io.

Ora siamo tornati alla vita di prima, di quando ho deciso di chiudere il negozio perché clienti non ce n’erano abbastanza per coprire i costi. Con la bella stagione, come ogni anno, in questo periodo molti di voi vanno più spesso a mangiare fuori, nel fine settimana ci si sposta nelle seconde case, gli orti (vostri, di amici o parenti) prolificano di cose buone e a costo zero, quindi le vostre spese diminuiscono.

Ragazzi, attenzione, non voglio farvi venire sensi di colpa (che colpa non avete) o farvi pena, sto spiegando semplicemente cosa succede in un’attività micro-mignon come la mia.

Quindi è arrivata l’ora di dire definitivamente addio a VegaGé.


Ho chiuso la partita iva. Ho venduto il terreno, quel che mi rimane è un orticello per uso personale.

Vi ringrazio con tutto il cuore di avermi accompagnata fin qui. 5 anni fa sono partita da niente, ma proprio niente, e grazie a questo mio progettino ho vissuto tante cose belle e conosciuto tante persone belle. Ho fatto una bellissima esperienza di vita, ci ho creduto e l’ho vissuta pienamente.

Ma quando le cose non funzionano arriva sempre il momento di dirsi addio.

Spero di avere ancora il piacere di sentirvi, mandatemi un saluto se vi va ogni tanto, possiamo anche andare a bere un caffè e farci una chiacchierata.


Grazie

di cuore

Gemma